I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti il nostro utilizzo dei cookies.

Il progetto ecoristorazione

EcoristorazioneQuesto esercizio aderisce al progetto “Ecoristorazione Trentino” che ha l’obiettivo di ridurre gli impatti ambientali connessi al servizio di ristorazione ed alla sua filiera, ovvero il consumo di energia e di acqua, la produzione di rifiuti, l’inquinamento atmosferico e idrico, e di favorire, al contempo, i benefici derivanti al territorio dalla scelta di produzioni locali e biologiche. Attraverso il marchio “Ecoristorazione Trentino” rilasciato dalla Provincia Autonoma di Trento, questo esercizio dimostra il proprio impegno per la salvaguardia dell’ambiente, riduce il proprio impatto ambientale e invita il proprio cliente a supportare tale sforzo attraverso l’adozione di buone pratiche ambientali. La certificazione “Ecoristorazione Trentino” garantisce la presenza nel menu’ di prodotti biologici e a filiera trentina, la riduzione dei rifiuti prodotti, l’ottimizzazione dei consumi idrici ed energetici, l’utilizzo di prodotti ecologici, l’attivita’ d’informazione ambientale alla clientela. In questo esercizio, il cliente ha la possibilita’ di ordinare il vino rosso Merlot e bianco Chardonnay della Cantina di Riva del Garda alla spina. In questo modo, garantiamo un minor consumo di risorse naturali, la riduzione delle emissioni inquinanti dovute al trasporto delle bottiglie e la riduzione dei rifiuti da imballaggio. Inoltre il cliente (come evidenziato in Menu’) ha la possibilita’ di bere l’acqua di Vadaione dal rubinetto. In questo modo garantiamo un minor consumo di risorse naturali, la riduzione delle emissioni inquinanti dovute al trasporto delle bottiglie e la riduzione di rifiuti da imballaggio. Presso il nostro locale e non solo per quanto riguarda il Menu’ a filiera trentina, il cliente ha la possibilita’ di chiedere al ristoratore o al personale di portare a casa, utilizzando un apposito contenitore, il cibo e le bevande ordinati, ma non interamente consumati durante il pasto. In questo modo, evitiamo gli sprechi di cibo e garantiamo la riduzione del rifiuto organico. L’esercizio ha a disposizione i contenitori del progetto “Ri-gustami a casa” della Provincia Autonoma di Trento.

In coerenza con lo spirito del progetto "Ecoristorazione Trentino" e per ridurre al minimo gli sprechi alimentari, tutti i piatti possono essere ordinati anche in mezza porzione.